Mercatini di Natale in Austria

Mercatini di Natale in Austria

Cosa e Dove

Mercatini-di-Natale-AustriaI Mercatini di Natale in Austria sono senza dubbio tra le usanze più radicate e amate del periodo dell’Avvento. Aperti solitamente fra il 1 e il 24 dicembre, essi sono infatti considerati non soltanto un’occasione per acquistare doni e decorazioni natalizie, ma anche e soprattutto feste popolari, manifestazioni orgogliose della tradizione folkloristica locale nel periodo prenatalizio. In alcune località il Mercatino viene detto Weihnachtsmarkt, mercato di Natale, in altre Christkindlmarkt, mercato di Gesù Bambino, a testimonianza dell’importanza che esso assume a livello popolare.

Clicca qui per scoprire i viaggi disponibili per i Mercatini di Natale

Il fenomeno è così diffuso che, con la vicina Germania, l’Austria vanta più di 2.500 Mercatini di Natale sparsi in ogni città, dalla capitale Vienna ai più piccoli centri, più o meno noti ma tutti ugualmente meritevoli di essere visitati. Oltre ai Mercatini più grandi e celebri, come quelli di Vienna, Salisburgo, Graz e Innsbruck, molto interessanti e suggestivi sono anche i Mercatini di Natale che si svolgono nelle piccole città storiche austriache. Molte di queste si trovano nel Tirolo austriaco, come Linz, Imst, Hall in Tirol e Kufstein, ma ve ne sono tante altre in tutta l’Austria, come Feldkirch nella regione del Vorarlberg, Gmunden, Rust nel Burgerland, il famoso centro di pellegrinaggio di Mariazell, Sankt Veit an der Glan in Carinzia, Steyr in Alta Austria e Wels.

Attraverso i Mercatini di Natale le cittadine austriache mostrano tutto il loro fiabesco splendore, divenendo mete ideali per visitatori desiderosi di apprezzarne l’artigianato e di assaporarne le prelibatezze culinarie, godendosi incantevoli paesaggi invernali. Nelle piazze di ogni città innumerevoli banchetti in legno, allestiti intorno ad un grande albero illuminato e decorati con luci e tipici addobbi, impreziosiscono il clima già festoso creando un’atmosfera magica.
Fra deliziose creazioni in legno e vetro, loden tirolesi, pregiate candele artistiche e splendide decorazioni per l’albero, aleggiano costantemente tra le bancarelle le musiche del Natale ed un profumo di dolci e specialità gastronomiche tipiche del periodo: il panettone di frutta secca detto Zelten, il Früchtebrot o pan pepato fragrante di forno, le spezie, le mandorle tostate e le castagne, ma anche il Glühwein o vin brulé, offerto quasi dappertutto per scaldarsi nelle fredde giornate di dicembre, e infine il Tiröler Kiachln e il Krapfen, che fanno impazzire grandi e piccini.

Non solo Mercatini

Le tradizioni austriache in preparazione al Natale non si esauriscono però con i Mercatini. Città più o meno grandi dimostrano la loro ospitalità ai visitatori con varie iniziative, come le esposizioni dei Presepi artigianali, le fiaccolate e le sfilate in maschera. Uno dei cortei più celebri è quello di San Nicola e dei suoi spaventosi Krampus o Perchten. La festa di San Nicolò, che si svolge generalmente nella notte tra  il 5 e il 6 dicembre, è una ricorrenza tipica non solo dell’Austria, ma di tutta l’Europa di lingua tedesca, della Scandinavia e dell’Italia altoatesina e nord-friulana. Secondo la tradizione, il santo apre il corteo sfilando a piedi o su un carro, seguito dagli angeli e dal suo servo Davide, portando piccoli doni e dolciumi ai bambini più bravi e rimproverando quelli cattivi. Subito dietro invece vengono i demoni, con corna, grandi campanacci e fruste, tenuti a bada dal santo finché, calata la notte, egli non sparisce lasciandoli liberi di scorrazzare per le strade e di sculacciare i bambini cattivi, fino a sparire inghiottiti dalle tenebre. Al di là dell’apparente violenza, in realtà tutto si svolge nel clima del gioco e i bambini sono i primi a divertirsi nel provocare i diavoli e nel mangiare ghiottonerie a volontà.

Attrazioni per i Bambini

Questa però non è l’unica occasione di divertimento per i più piccoli. Per loro infatti sono previste diverse e specifiche attrazioni organizzate nei pressi dei Mercatini di Natale di molte città e piccoli centri, soprattutto a Innsbruck, Salisburgo e Vienna. Tra gli eventi più classici vi sono il teatrino delle marionette, la giostra tradizionale, i pony da cavalcare, il trenino di Natale e i giri in carrozza per le strade delle città che, addobbate anche in giardini, locali e negozi, danno ai bambini la sensazione di vivere in una favola.