PRENOTA CON 10€Blocca la prenotazione con 10€ e saldi prima della partenza

Un Natale magico, a bordo del Bernina Express

Bernina Express- viaggio in inverno

Pochi viaggi meritano di essere effettuati tutto l’anno, indipendentemente dalle stagioni. Uno di questi è quello a bordo del Bernina Express, il trenino rosso più conosciuto al mondo.

Bernina express: il percorso

Tra paesaggi idilliaci a cavallo tra l’Italia e la Svizzera, natura incontaminata, laghi ghiacciati, montagne imponenti, cascate e una ricca vegetazione, il treno parte dalla città di Tirano, in Lombardia, per arrivare a St. Moritz, in Svizzera. Un saliscendi incredibile, il suo: dai 429 metri iniziali supera quota 2000- 2253 all’Ospizio Bernina-, per poi scendere a 1800 della sua destinazione finale (1822).

Bernina Express: gli scorci più instagrammabili

Gli instagramer, così come gli appassionati di fotografia, avranno l’imbarazzo della scelta nello scegliere gli scatti perfetti.

Parte del percorso del Bernina Express, infatti, si snoda lungo un viadotto di forma elicoidale, con una pendenza costante, che permette, prima di arrivare a Brusio, di fare foto da varie angolazioni. Non solo si può, man mano che il treno procede, avere l’intera vista di quei 30 metri di lunghezza del viadotto, ma a seconda delle condizioni climatiche, si possono immortalare angoli meravigliosi.

Bernina Express- partenza da TiranoProcedendo con ordine, seguendo il percorso, si arriva al lago di Poschiavo, e la vista che si ha dalla stazione di Miralago è incantevole: l’intera valle circostante che si affaccia nell’acqua, quasi ad abbracciare il trenino patrimonio UNESCO.

Arrivando poi a Alp Grüm, impossibile non scattare una foto all’intera val Poschiavo, con i suoi ghiacciai proprio di fronte alla stazione. Almeno un selfie, qui, è d’obbligo, sia che nevichi, sia che il sole rifletta i suoi raggi, creando contrasti a dir poco magici con il ghiaccio.

Anche alla stazione di Morteratsch bisogna avere lo smartphone a portata di mano: sul fondo della valle del ghiacciaio omonimo, si nota una cima altissima, il Pizzo Bernina, che supera i 4000 metri (4049).

Bernina Express: lo spettacolo a portata di carrozza

Tutto questo spettacolo lo si può godere stando comodamente seduti nelle carrozze, spaziose e attrezzate, che offrono il giusto confort ai turisti che, ogni giorno, prenotano una corsa, rimanendo poi letteramente a bocca aperta davanti a un paesaggio che sembra più scenografico che vero.

Bernina Express: le politiche per i disabili

Bernina Express- capodannoUna delle domande più frequenti riguarda le politiche per i disabili del Bernina Express, che sempre più spessi vengono “esclusi” da certi tipi di esperienze e/o viaggi, per mancanza di attrezzature.

Le stazioni di inizio e fine percorso del Bernina Express sono con i monta carrozzelle, quindi non ci sono problemi per i disabili che decidono di trascorrere una giornata sul “treno fiammante”.

Il mezzo è dotato di carrozze “BD”, con bagagliaio, con tanto di porte di carico e interne larghe, e di spazi adatti per la carrozzina, anche in posizione aperta. Nessuna ansia, quindi, di dover portare quella pieghevole da viaggio.

Bernina Express: il periodo migliore per una giornata indimenticabile

Nonostante tutto l’anno sia possibile vivere una giornata meravigliosa, il periodo dei mercatini di Natale, forse, è ancora più magico, perché permette di abbinare, all’esperienza del trenino, anche un giro tra le bancarelle di Livigno e St. Moritz.

The following two tabs change content below.

Krizia Ribotta

Giornalista, blogger e autrice con la passione per il cinema, la lettura e i viaggi. Pubblica articoli dal 2010, da quando ha iniziato a scrivere per giornali e blog italiani e americani, con cui continua a collaborare. Autrice di un libro per il sociale, sta per esordire come travel blogger con il suo primo ebook dedicato interamente a consigli, recensioni e confidenze sui viaggi.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.