PRENOTA CON 10€Blocca la prenotazione con 10€ e saldi prima della partenza

Musei a Vipiteno

museo-multscher-vipitenoIl Museo Multscher è il più importante Museo di Vipiteno ubicato accanto alla Parrocchiale dedicata a Nostra Signora delle Paludi e l’opera più celebre che espone è proprio l’altare maggiore della Parrocchiale, realizzato nel 1459 da Hans Multscher, all’epoca considerato il miglior artista del suo tempo per queste opere. Oltre alle pale, di questo altare sono conservate anche altre parti, tra cui un frammento del dossale, quattro angeli reggidrappo, le grandi figure stanti di San Giorgio e San Floriano e i busti di due profeti. Il Museo accoglie inoltre alcuni pezzi provenienti dall’ex Museo civico di Vipiteno, tra cui diverse cassapanche e stemmi delle corporazioni appartenuti ad antiche famiglie artigiane di Vipiteno: pesi e misure per sale, olio e cereali per favorire l’introduzione dell’unità di misura di capacità sotto l’imperatrice Maria Teresa, nonché un banco di taratura per misure di lunghezza e di capacità. Degna di nota è anche la cosiddetta “Grafenzimmer”, in cui il soffitto è decorato con preziosi affreschi di quattro diversi ordini monastici dell’Alto Adige, mentre le pareti raffigurano una panoramica della vallata di Vipiteno con importanti riferimenti storici e artistici. Nella sala capitolare il visitatore può ammirare un rivestimento ligneo di particolare pregio e un soffitto a cassettoni con rosette. Direttamente collegata al museo di Vipiteno, e quindi da visitare insieme ad esso, è la Chiesa di Santa Elisabetta, una chiesa tardobarocca realizzata nel 1733 dall’importante architetto barocco Giuseppe Delai per l’Ordine Teutonico.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.