PRENOTA CON 10€Blocca la prenotazione con 10€ e saldi prima della partenza

Musei a Monaco

Monaco è una città molto ricca dal punto di vista artistico, con numerosi musei di portata internazionale.

Glipoteca di Monaco

La Gliptoteca propone sculture dell’antica Grecia e dell’antica Roma, la Vecchia Pinacoteca (Alte Pinakothek) custodisce capolavori della pittura europea dal XIV al XVIII secolo, la Nuova Pinacoteca (Neue Pinakothek) offre un’interessante panoramica dell’arte europea del XIX secolo, la Pinacoteca delle Arti Contemporanee (Pinakothek der Moderne), uno degli edifici museali più grandi d’Europa, è costituita da quattro importanti musei dove i visitatori possono ammirare collezioni d’arte, grafica, architettura e design dal XX al XXI secolo, la Lenbachhaus presenta ampie collezioni che vanno dal gotico all’età contemporanea.

Museo della Residenza reale di Monaco

Il Museo della Residenza reale conserva oggi i tesori appartenuti alla casata dei Wittelsbach, gli storici sovrani bavaresi. Gli inestimabili pezzi di questa collezione sono ospitati nelle 130 stanze di uno dei musei di corte più belli d’Europa. Tra gli oggetti più antichi spiccano il ciborio in miniatura di Arnolfo di Carinzia, il Crocifisso della regina Gisella e i cofanetti in avorio provenienti da Ceylon.

La Fondazione Culturale Hypo-Kulturstiftung nata nel 1983 a Monaco è nota al pubblico soprattutto per il suo Museo d’arte Kunsthalle, sede di frequenti mostre che costituiscono un appuntamento fisso nella vita culturale della città. In uno spazio espositivo di 3.200 metri quadrati trova posto l’arte europea dal Rinascimento al Romanticismo, oltre alla sezione dedicata ai grandi artisti del Novecento.

Il Deutsches Museum

Il Deutsches Museum di Monaco di Baviera è il museo della tecnica più grande d’Europa, con circa 60.000 metri quadrati in cui trovano spazio le esposizioni dei più vari settori della scienza e della tecnica. Esperimenti, presentazioni di novità tecnologiche, ricostruzioni di ambienti, attrazioni che avvicinano grandi e piccini alla scienza sono solo alcune delle motivazioni per visitare questo importante museo tedesco.

Museo di Architettura

Il Museo di Architettura (Architekturmuseum) vanta la più grande collezione specialistica di architettura in Germania. Nel suo archivio sono attualmente contenuti circa 350.000 disegni firmati da 700 architetti, oltre a 100.000 fotografie, 500 plastici, atti ufficiali e numerosi preziosi trattati di architettura e incisioni. Di recente hanno fatto la loro comparsa anche stampe da computer e animazioni digitali.

La Città del cinema Bavaria

Monaco è una città vivace sotto molti punti di vista e una delle forme d’arte a cui dedica più attenzione è il cinema. Il Bavaria-Filmstadt è stato ed è tra i più grandi studios cinematografici tedeschi. Fondato nel 1919, vi lavorarono registi del calibro di Alfred Hitchcock, Orson Welles, Rainer Werner Fassbender e Wim Wenders e attori come Sofia Loren, Heinz Rühmann ed Elizabeth Taylor. Ora all’interno degli studi c’è un museo in cui il visitatore può osservare i set di autentiche produzioni cinematografiche, gli scatti che ne immortalano alcuni momenti e tante altre testimonianze.

Giardino botanico di Monaco-Nymphenburg

Attorno al Castello di Nymphenburg si stende il meraviglioso Giardino Botanico, fondato nel 1809 tra i primissimi in Europa. Si estende su 22 ettari con oltre 14.000 specie di piante ed accoglie ogni anno mezzo milione di visitatori da tutto il mondo.

Museo BMW

Monaco è anche la sede del Museo BMW. Qui si possono ammirare le auto che hanno fatto la storia dell’importante casa automobilistica tedesca: dalla Dixi dell’anteguerra, all’Isetta, dalle Art Cars dei divi anni Quaranta, ai modelli dei set hollywoodiani, fino alle macchine da Formula 1. E poi ci sono i motori, le turbine, gli aerei, le moto e gli automezzi in tutte le variazioni immaginabili. In tutto oltre 400 veicoli e motori, testimoni dell’inestimabile tradizione BMW dagli esordi ai giorni nostri.

Birrificio Erdinger Weißbräu

Tra i simboli di Monaco più riconosciuti non può mancare naturalmente la birra. Nella città  bavarese si trova l’Erdinger Weißbräu, il birrificio più grande al mondo dedicato alla birra chiara, in cui dal 1886 vive la tradizione dell’antica ricetta, oggi sapientemente rivisitata secondo i sistemi più tecnologicamente avanzati. Per estimatori o semplici curiosi la tappa a Erding è senza dubbio imperdibile nel tour cittadino, tanto quanto la visita a monumenti e musei. La birrà infatti a Monaco è un’istituzione e questo celebre birrificio ne ricostruisce per i visitatori tutto il processo produttivo: materie prime, cottura, fermentazione, filtraggio, imbottigliamento con le tecniche più moderne, maturazione in cantine con scaffalature high-tech, carico e spedizione in tutto il mondo.

Museo della birra e dell’Oktoberfest

Ma la birra è protagonista anche del celebre Museo della birra e dell’Oktoberfest, ospitato in uno dei più antichi palazzi di Monaco, risalente al XIV secolo. Qui si illustra la storia della celebre bevanda attraverso l’esposizione di alcuni degli strumenti principali utilizzati nel corso dei secoli per la sua produzione: dalla primissima produzione della birra in Mesopotamia e in Egitto, fino ad arrivare alle popolazioni celtiche e germaniche, per terminare con la legge sulla genuinità della birra e, naturalmente, con la birra di Monaco. La mostra, che occupa due piani del palazzo, illustra esaurientemente anche la storia dell’Oktoberfest, che nacque nel 1810 come festa di nozze, in occasione del matrimonio di re Lodovico I con la principessa Teresa von Sachsen-Hildburghausen, e poi si trasformò in festa nazionale, per divenire infine una delle feste popolari più grandi al mondo.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.