PRENOTA CON 10€Blocca la prenotazione con 10€ e saldi prima della partenza

Cosa vedere a Berna

Berna si trova su un altopiano lungo il fiume Aar ed il suo centro storico, dichiarato dal 1983 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, è situato in un meandro del fiume, che lo circonda da tre lati. Probabilmente nessun’altra città svizzera come Berna ha saputo preservare così bene la sua parte storica, che vanta 6 chilometri di porticato ed una delle passeggiate coperte per shopping più lunghe d’Europa. L’atmosfera medievale della città vecchia è accentuata dalle numerose fontane, dalle facciate in mattoni, dai vicoli, dalle torri storiche, dai ponti e dagli antichi bastioni che scendono a picco sulle rive dell’Aar.

Il fiume è senza dubbio una delle attrazioni migliori di Berna, soprattutto d’estate, quando con le sue limpide acque attira centinaia di bagnanti e nuotatori. Lungo le sue sponde si trovano il vecchio quartiere della Matte, il Giardino Botanico, il Giardino Zoologico Dählhölzli ed alcuni degli edifici più alti della città, da cui si godono splendide vedute, come dalla piattaforma della Torre della Cattedrale o dal Giardino delle Rose, affacciato sulla Fossa degli Orsi! Qui si possono addirittura dare le carote agli animali, che rappresentano il simbolo indiscusso di Berna.

Le piazze del centro città ospitano mercati settimanali multicolori. Da non perdere lo Zibelemärit (mercato delle cipolle), una vera e propria festa popolare dedicata alla cipolla, che ogni quarto lunedì di novembre a partire dall’alba riempie di gente le strade bernesi. I negozi, i bar ed i caffé-teatro del centro storico, in parte ricavati in cantine con volte a botte, contribuiscono ad attirare sia i Bernesi, sia i turisti.

Il Münster è la Cattedrale, l’edificio tardo-gotico più significativo di Berna. La basilica a tre navate troneggia sopra i tetti della città vecchia dal 1421, data di inizio dei secolari lavori edilizi, soprattutto con la sua impressionante Torre, alta ben 101 metri!

Essendo capitale della Svizzera, oltre che dell’omonimo cantone, Berna è sede del Governo del Paese ed ospita i Ministeri, il Parlamento e la maggioranza delle altre istituzioni federali, tra cui la Banca Nazionale, la Posta e le Ferrovie Fedeali Svizzere.

Il Bundeshaus, ossia il Palazzo Federale, sede del Parlamento, si trova a pochi passi dalla stazione centrale e si affaccia sull’Aar. L’edificio è stato costruito nel 1902, su progetto dell’architetto H. Auer, ed è aperto al pubblico. Una delle sale più interessanti da visitare è quella a cupola centrale, posta fra le due Camere, in cui sono visibili numerose rappresentazioni simboliche della storia svizzera.

La Torre della prigione costituisce il secondo settore occidentale della città. Costruita tra 1256 e 1344, solo  dal 1641-1643 iniziò ad essere utilizzata come prigione e lo rimase fino al 1897. L’orologio fu aggiunto solo nel 1691.

Il Westside è il centro per lo shopping e il tempo libero di Berna, progettato dall’architetto Daniel Libeskind. Oltre ad essere uno shopping center, esso ospita delle sale cinematografiche, un ristorante, un hotel, una spa, una palestra, un centro conferenze, una residenza per anziani e perfino un parco acquatico.

Il Kornhauskeller è uno dei capolavori dell’alto barocco bernese. Nei tre piani superiori dell’edificio un tempo venivano conservate le scorte di cereali, mentre nella cantina venivano depositati i tini dei signori dei feudi e dei territori del luogo.

Lo Stade de Suisse Wankdorf non è soltanto lo stadio di casa dell’antica squadra di calcio bernese. Questa struttura, infatti, è estremamente versatile e viene utilizzata anche come meeting point, centro commerciale, business center e tempio della buona cucina.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.