PRENOTA CON 10€Blocca la prenotazione con 10€ e saldi prima della partenza

Capodanno a Barcellona: magia e divertimento

Capodanno a Barcellona-fuochi d'artificio
 

Tutte le informazioni per trascorrere un meraviglioso Capodanno a Barcellona, una delle città più belle d’Europa!

Capodanno a Barcellona: cenone e campanadas

L’ottima offerta culinaria della città di Barcellona vi aspetta con i suoi ricchi menù in tutti i migliori ristoranti, pronti per offrirvi un ricco e gustoso cenone di capodanno.

Non esiste una vera e propria tradizione per quanto riguarda la cena, che solitamente i cittadini di Barcellona usano consumare in famiglia. In tavola, comunque, anche nei ristoranti non mancano mai piatti elaborati, e tra questi l’ “embutido”, la tradizionale salsiccia, e i frutti di mare. Ma il vero rito del veglione consiste nelle “campanadas”, anche chiamate “las dolce uvas”. Munitevi di un grappolo d’uva da tavola, preferibilmente bianca e succosa, e mangiate dodici chicchi, come dodici sono i rintocchi della mezzanotte che vi accoglie nel nuovo anno; pare sia un’usanza che porta fortuna!

Capodanno a Barcellona: cosa fare

Il capodanno a Barcellona in piazza è inconfondibile. Plaça d’Espanya, la grandiosa piazza ai piedi del Montjuïc, nella notte del 31 dicembre si trasforma in un affollato e divertito palcoscenico all’aria aperta. Qui si possono ammirare i fuochi d’artificio e godere dei giochi d’acqua, di luce e di musica della Fontana Magica, con un fantastico spettacolo a tema completamente gratuito.

Capodanno a BarcellonaCome dimenticare, poi, un’altra attrattiva e le sue magiche luci, quella offerta dalla Torre Agbar, nella zona di San Martì, settore nord-est di Barcellona. Questo grattacielo, dalla particolare forma di un geyser, è stato progettato dal grande architetto francese Jean Nouvel, in Plaça de les Glòries Catalanes, ed è composto da ben 4.500 luci a LED. Intorno alla mezzanotte si potrà restare a bocca aperta di fronte alle immagini luminose che danzeranno alternate su tutta la sua superficie!

Anche la notte di capodanno, la passeggiata sulla Rambla, il lungo viale di un chilometro e quattrocento metri che collega Plaça de Catalunya con il Porto Antico (Port Vell), regala attimi di magia, tra pittori, artisti di strada, danzatori e giocolieri.

Se la percorrete potete anche fare tappa al Club4, vale a dire il City Hall, uno storico locale notturno, aperto anche a capodanno per farvi ballare. Se non avete programmato nulla e siete alla ricerca di un posticino “cool” per il vostro capodanno, il consiglio migliore è quello di perdersi tra i locali, sempre ricchi di sorprese, del Porto Olimpico. Questo quartiere pullula di ristoranti, lounge bar e club alla moda per tutte le tasche e per tutti i gusti.

Tra tutti, segnaliamo lo Shoko, l’Opium o il Sotavento. Un divertimento da brivido, ma anche low cost, è assicurato all’Ice Bar, dove in una sorta di cella frigorifera tra sculture di ghiaccio e giovani vestiti da eschimesi, ci si riscalda a suon di cocktail e si balla!

Capodanno a Barcellona- festeggiamentiLa Nochevieja nel Poble Espanyol resta comunque la festa più bizzarra e grandiosa del capodanno a Barcellona; un appuntamento tradizionale, questo, che mette d’accordo tutti: grandi e piccini, cittadini e turisti. Un party a cielo aperto, organizzato nel caratteristico villaggio spagnolo realizzato sulla collina Montjuïc.

Mercatini di Natale o capodanno a Barcellona?

Sempre più gente si chiede se, nel periodo delle feste, sia meglio visitare la città durante i mercatini di Natale, oppure a capodanno. Dipende sempre chiaramente cosa vi aspettate, e, come noi consigliamo sempre, l’ideale sarebbe concedersi un viaggetto durante i mercatini, e uno durante capodanno!

Sarete d’accordo, no? Quindi, se avete già perso abbastanza tempo… correte a preparare le valigie per il capodanno a Barcellona!

The following two tabs change content below.

Alessandro Bonvegna

Meteorologo con la passione della montagna, della natura, dei viaggi e della scrittura. Amante dell'Appennino tosco-romagnolo e della fotografia naturalistica, in continuo movimento, come la tramontana d'inverno.

Ultimi post di Alessandro Bonvegna (vedi tutti)

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.